La Schiappa parla NAPOLETANO!

In occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino,

Il Castoro presenta la traduzione in NAPOLETANO del primo volume di Diario di una Schiappa

Dal 10 maggio in tutte le librerie, in una tiratura di 20.000 copie:

‘O DIARIO ‘E NU MACCARONE
Nu cunto cu ‘e figurelle

Nella traduzione in Napoletano di Francesco Durante

Nun v’aspettate “caro diario” accà e “caro diario” allà.

No, pecché stu libbro è assaje ‘e cchiù. E vuo’ vedé ca pure tu e Greg addeventate tazza e cucchiaro?

Essere nu guaglione è na fatica cumplicata. Nisciuno ‘o ssape meglio ‘e Greg, ch’ha accumminciato ‘e scole medie e s’ha truvato mmiezo a cumpagne assaje cchiù aute ‘e isso, guagliuncelle ca bell’e buono se so’ fatte grosse, e amice ca nun è facele a ce s’accucchià. ‘O Diario ‘e nu Maccarone è ‘a cronaca spassosa d’’e fatte ‘e tutte ‘e journe ‘e na specie ‘e sfiziuso “antieroe” ca nun se capisce maje che tene ncapa.

Dopo la consacrazione letteraria nella lingua di Cicerone, Diario di una Schiappa parla il Napoletano: arriva la traduzione del primo volume della serie più amata dai ragazzi!
‘O Diario ‘e nu Maccarone uscirà tutte le il 10 maggio 2018, in occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino, in una tiratura di 20.000 copie e per l’occasione Jeff Kinney ha arricchito questa edizione di un omaggio a Napoli: un disegno inedito della famiglia Heffley all’ombra del Vesuvio.

Diario di una Schiappa da oltre un decennio sta abbattendo confini geografici e barriere linguistiche. Dietro di lui, intere schiere di ragazzini hanno dato vita a un fenomeno letterario e culturale inarrestabile che ha registrato una fila di record continui con 200 milioni di copie, 65 edizioni e 55 traduzioni nel mondo, incluso il Latino e ora il Napoletano, 56^ lingua.

Ad accompagnare la Schiappa verso il mondo con la sua maschera napoletana è la firma di un traduttore d’eccezione come Francesco Durante, espressione di un’idea alta e autorevole della napoletanità: scrittore, giornalista, docente universitario e traduttore in Italia di autori del calibro di John Fante e Bret Easton Ellis. Un interlocutore ideale cui affidare il nostro progetto di traduzione.

Perché il Napoletano:
Greg in qualche modo da Napoli è stato adottato ormai da tempo: da diversi anni assistiamo a un grande successo di Diario di una Schiappa soprattutto in Campania e in particolare nella città di Napoli.

Un eroe popolare che incarna perfettamente l’idea di uno scugnizzo popolare e amatissimo nel nostro Paese, dove la seconda lingua più parlata dopo l’italiano è proprio il Napoletano.
Una lingua in tutto e per tutto, non solo un dialetto. A sancirlo è l’UNESCO che di recente ha riconosciuto al Napoletano lo status di Lingua. Un patrimonio linguistico inestimabile, eppure fragile e “vulnerabile”, fortemente a rischio perché non protetto né giuridicamente né didatticamente e in quanto tale da tutelare e valorizzare. Oltre a regalare risate e buon umore, la traduzione del primo volume della serie aiuterà questo patrimonio idiomatico e culturale inestimabile a essere condiviso più facilmente con le nuove generazioni. E lo sapete che Napoli, secondo una recente ricerca, è solo la quinta città con più napoletani al mondo, dopo San Paolo del Brasile, Buenos Aires, Rio de Janeiro e Sidney? Un interno mondo là fuori parla la lingua di Parthenope!

O DIARIO ’E NU MACCARONE di Jeff Kinney

nella traduzione di FRANCESCO DURANTE
Pagg. 224 | Prezzo 13,00 €

Download link per immagini e interni

#SchiappaNapoli #DiariodiUnaSchiappa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...